Sono l’aiuto nell’emergenza: le macchine per cucire piccole, portatili e tascabili

Sono di dimensioni molto ridotte rispetto alle “sorelle” da tavolo. Sono le macchine per cucire di piccole e piccolissime dimensioni, alcune portatili altre addirittura tascabili tanto sono di dimensioni ridotte. Rispondono ad esigenze diverse perché un conto è trovarsi in una sfilata e dover correggere un capo da mostrare e un’altra cosa è trovarsi all’improvviso con un orlo scucito o una fodera strappata e dover intervenire essendo fuori casa lontano da una macchina idonea ad un lavoro professionale.
Sono macchine per cucire che ci aiutano a risolvere tanti piccoli e grandi problemi proprio quando siamo lontani dalla nostra postazione per il cucito o lontano comunque da casa. Già solo per la loro capacità di problem solving sono macchine per cucire ambite da molti, desiderate proprio perché non servono competenze particolari per usarle e forniscono invece una risposta immediata.

Ma pensate se vi servono davvero. E se sì, quali sono le più idonee alle vostre esigenze? Anche perché per comprarle non dovete acquistarle tutte ma quelle che vi servono concretamente. Per capirne di più e muoversi più agevolmente in un mercato saturo di proposte e di offerte anche economicamente differenti, vi consigliamo di legge i contenuti del sito www.lemacchinedacucire.it ricco di dettagli che vi torneranno molto utili  per orientarvi al meglio in un acquisto che sarà in grado di soddisfarvi

Anzitutto considerate che le cucitrici piccole sono una miniaturizzazione di quelle “meccaniche” che abbiamo in casa e sono spesso fonte di ispirazione al settore giocattoli. Sono macchine con forma e procedura di lavorazione assimilabili a quelle delle macchine per cucire più grandi ma stanno dentro 24 cm di lunghezza, 15 di larghezza e 20 di altezza con un peso che si aggira intorno ai 3 chili e un prezzo che varia dai 40 ai 70 euro. Funzionano a batteria e questo consente loro di essere facilmente adottabili anche fuori casa o comunque lontano da una presa di corrente. Le tascabili sono ancora più piccole e non superano i 400 grammi con prezzi che possono attestarsi intorno ai 15-20 euro.